Durata

20 ore

Costo

GRATUITO perché finanziati dalla Regione Emilia-Romagna

Num. Partecipanti

Minimo 8 partecipanti

Modalità di partecipazione

videoconferenza in modalità sincrona, è necessario disporre di microfono e webcam

Operazione Rif. PA 2023-19512/RER, dal titolo “TT MECH: Twin Transition nella Filiera Meccanica ”, approvata dalla Regione Emilia-Romagna con DGR n° 1379 del 07/08/2023, co- finanziata dal Fondo Sociale Europeo Plus 2021/2027.

Possono partecipare aziende attive nel comparto della manifattura meccanica e meccatronica, dipendenti e figure chiave di aziende manifatturiere del settore meccanico, della produzione di materie prime, di lavorazione e/o assemblaggio del prodotto finito, fino alla vendita, commercializzazione e vendita dei prodotti sui mercati internazionali.

Il progetto è finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con risorse del FSE+.

Non ci sono costi di partecipazione.

Modalità di partecipazione

Richiedi subito la partecipazione compilando il modulo. Ti ricontatteremo per confermare l’iscrizione.

I progetti verranno attivati con un numero minimo di 8 persone ammesse. Il numero minimo è determinato dalla documentazione trasmessa per la concessione degli aiuti di stato in regime de minimis.

I partecipanti verranno scelti in base all’ordine di arrivo della scheda di iscrizione completa di tutti i dati richiesti.

Contenuti

La sempre maggiore diffusione di Internet e la sua pervasività nel nostro modo di comunicare e interagire sia per lavoro che sul piano privato, pone il tema della “sicurezza dei dati” in primo piano.

È opportuno per un’impresa comprendere quali sono gli strumenti/metodologie, le tecnologie, le modalità operative e i comportamenti per limitare il rischio della perdita o della sottrazione del dato a un valore accettabile. È dunque da un lato fondamentale rendere consapevole il personale aziendale dei rischi potenziali che possono scaturire da utilizzi ormai quasi imprescindibili quali la navigazione Internet con i browser, la posta elettronica, i social media, dall’altro formare persone a rilevare, monitorare, analizzare e rispondere alle minacce informatiche.

Il risultato di questa digitalizzazione recente è che le aziende oggi sono maggiormente esposte al pericolo di attacchi ai dati. La gran parte delle vulnerabilità potenziali riscontrate fa riferimento principalmente a sistemi non aggiornati, e protocolli vulnerabili ed esposti o a software di gestione delle macchine obsoleti. Molto elevato è inoltre il numero di email compromesse e di data breach, dovuto principalmente alla mancanza in azienda delle skills necessarie per proteggersi dal “phishing”, e da interventi di cyber crime.

Argomenti:

  • Introduzione al corso e ai concetti di security first e security by design;
  • Analisi ed enumerazione degli asset per una corretta valutazione del rischio;
  • Assessment declinato alla sicurezza per l’individuazione delle minacce;
  • Individuazione puntuale della postura di sicurezza attuale;
  • Remediation e modelli di prevenzione;
  • Azioni per la prevenzione, formazione e security continuous improvement plan.

Modalità di partecipazione

I progetti verranno attivati con un numero minimo di 8 persone ammesse. Il numero minimo è determinato dalla documentazione trasmessa per la concessione degli aiuti di stato in regime de minimis.

I partecipanti verranno scelti in base all’ordine di arrivo della scheda di iscrizione completa di tutti i dati richiesti.

Destinatari

Possono accedere alle attività imprenditorilavoratori dipendenti figure chiave di Imprese di qualsiasi classe dimensionale (PMI e GI), nonché liberi professionisti ordinistici e non ordinistici, con sede legale o unità locale in Emilia-Romagna.

Attestato

Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Per informazioni ed iscrizioni

Referente
Elisa Casaroli
Ilaria Bertelli

Email
commerciale@centoform.it

Tel: 051 68 30 470