Skip to content

Da Il Sole 24 ore, Di Claudio Tucci

Il fiore all’occhiello quest’anno all’Its Tech&Food di Parma, un’eccellenza nella formazione terziaria di tecnici per il settore agroindustria, è il nuovo corso in «Food Sustainability», che accoglie 25 studenti (la sede del corso è Bologna). Il percorso, ci racconta la direttrice dell’Its Tech&Food, Francesca Caiulo, in linea con gli obiettivi e le sfide di Pnrr, Agenda 2030 e Green Deal europeo, si concentra sulla sfida di riprogettare i sistemi alimentari per renderli più equi, più sani e più sostenibili. Il percorso ha l’ambizione di preparare esperti che possano, grazie a specifiche competenze, accompagnare le imprese della filiera agroalimentare ad attuare la transizione ecologica. L’impegno è di 2mila ore nel biennio, di cui 1.200 in formazione d’aula e le restanti 800 on the job. Collaborano con noi eccellenze nazionali e internazionali, come Fondazione Golinelli, il Future Food Institute, Federbio Servizi, solo per citarne alcuni».

Quest’anno l’Its Tech&Food ha fatto partire altri quarto corsi, oltre a quello sulla sostenibilità, (Food Tech, Food Marketing, Food Development), e ospita circa 150 studenti. La docenza proveniente dal mondo del lavoro supera il 60%. Il tasso di occupazione dei neo diplomati è al 92%.

Leggi l’articolo completo su Il Sole 24 ore

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento.