Company Profile

La Formazione è la Soluzione

Sessioni ECDL

Siamo accreditati per il sostenimento degli esami della Patente Europea del computer

Catalogo corsi Formindustria

Catalogo realizzato in collaborazione con Formindustria e altri Enti di formazione di eccellenza della Regione

Catalogo Verde

all'interno trovi corsi di formazione, servizi di consulenza e informazione per le imprese agricole e forestali FINANZIATI

 

Latest blog posts

Formazione finanziata FSE

Loghi doc

PIANO CONFINDUSTRIA "VERSO INDUSTRIA 4.0"

VERSO INDUSTRIA 4.0

IL PIANO CONFINDUSTRIA

PER LA CRESCITA E L'INNOVAZIONE DELLE IMPRESE DELL'EMILIA-ROMAGNA

 

Seminari di informazione e sensibilizzazione delle aziende manifatturiere dell'Emilia-Romagna

Formazione di nuove competenze per le figure chiave delle imprese

Progetti aziendali di accompagnamento e crescita

 

SCARICA IL PIEGHEVOLE

PER I PUNTI INFORMATIVI A CUI RIVOLGERSI SI VEDA PIU' AVANTI

 

LA DOCUMENTAZIONE DEL SEMINARIO DI AVVIO DEL PIANO - Bologna, 18 gennaio 2017

LE VIDEOINTERVISTE DI BIANCHI, MARCHESINI E PAOLAZZI

 

La partecipazione delle imprese a tutte le attività di informazione, formazione e accompagnamento aziendale è gratuita.

 

GLOBB-ER SEMINARI          SMARTI-ER 4.0 SEMINARI          GREEN-UP ER SEMINARI

Operazioni Rif. PA. N. 2016-5455/RER, Rif. PA. N. 2016-5456/RER, Rif. PA. N. 2016-5457/RER
coordinate con le Operazioni Rif. PA. N. 2016-5452/RER, Rif. PA. N. 2016-5453/RER, Rif. PA. N. 2016-5454/RER
approvate dalla Regione Emilia-Romagna con DGR n. 1450/2016 del 12/09/2016
e finanziate con fondi POR FSE 2014/2020 - Obiettivo tematico B

 



SmartierTRASFORMAZIONE DIGITALE

Alcuni temi chiave:

Digitalizzazione e nuovi meccanismi di creazione del valore
Le tecnologie guida di Industria 4.0
La Fabbrica intelligente (Factory 4.0)
Cluod manufacturing e cyber security
Il data management per la personalizzazione di massa del prodotto
Scopri di più

 

globber

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Alcuni temi chiave:

Strategie per il global business management
La definizione del piano organizzativo, produttivo e logistico aziendale
Aspetti normativi, legali e regolamentari delle esportazioni
Tecniche e processi del commercio internazionale
Azioni promozionali, supporti all'investimento e cluster policy
Scopri di più

 

greenupperECONOMIA CIRCOLARE

Alcuni temi chiave:
Il business model per l'economia circolare
Progettazione ecocompatibile di processi e prodotti
Approccio Life Cycle Assessment e valutazioni impatto ambientale
Risparmio sull'uso delle risorse e leve organizzative per la transizione verso un'economia circolare
La gestione dei rifiuti nell'economia circolare (sottoprodotti,
end of waste)
Scopri di più                                     

 

Smartier_4.0

Loghi doc

Smartier

TRASFORMAZIONE DIGITALE

Alcuni temi chiave

Digitalizzazione e nuovi meccanismi di creazione del valore
Le tecnologie guida di Industria 4.0
La Fabbrica intelligente (Factory 4.0)
Cloud manufacturing e cyber security
Il data management per la personalizzazione di massa del prodotto

SEMINARI
coming soon

MATERIALI E CONTRIBUTI VIDEO

LE VIDEO INTERVISTE DEL SEMINARIO DI AVVIO - Bologna, 18 gennaio 2017

SOGGETTI PROMOTORI

CONFINDUSTRIE E UNIONI INDUSTRIALI DELL’EMILIA-ROMAGNA
ANCE EMILIA-ROMAGNA
CONFINDUSTRIA CERAMICA
CSC-Centro Studi Confindustria
ASSINFORM
FARMINDUSTRIA
UCIMA-Unione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il Confezionamento e l’Imballaggio
UCIMU-Sistemi per Produrre
ALMA MATER STUDIORUM
Università di Bologna
BOLOGNA BUSINESS SCHOOL
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Ingegneria e Dipartimento di
Economia e Management

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Dipartimento di Scienze
e Metodi dell’Ingegneria e Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA
POLITECNICO MILANO Polo Territoriale di Piacenza
UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE Sede di Piacenza
CINECA

La partecipazione delle imprese a tutte le attività di informazione, formazione e accompagnamento aziendale è gratuita

SMARTI-ER 4.0 SEMINARI

Operazione Rif. PA. N.2016-5456/RER
coordinata con l’Operazione Rif. PA. N.2016-5453/RER
approvate dalla Regione Emilia-Romagna
con DGR n. 1450/2016 del 12/09/2016
e finanziate con fondi POR FSE 2014/2020 - Obiettivo tematico 8

Globber

Loghi doc

Globber

INTERNAZIONALIZZAZIONE

Alcuni temi chiave

Strategie per il global business management
La definizione del piano organizzativo, produttivo e logistico aziendale
Aspetti normativi, legali e regolamentari delle esportazioni
Tecniche e processi del commercio internazionale
Azioni promozionali, supporti all'investimento e cluster policy

SEMINARI
NUOVI SCENARI e STRATEGIE per il GLOBAL MANAGEMENT - Bologna, 9 febbraio 2017

MATERIALI E CONTRIBUTI VIDEO
LE VIDEO INTERVISTE DEL SEMINARIO DI AVVIO - Bologna, 18 gennaio 2017

SOGGETTI PROMOTORI

CONFINDUSTRIE E UNIONI INDUSTRIALI DELL’EMILIA-ROMAGNA
ANCE EMILIA-ROMAGNA
CONFINDUSTRIA CERAMICA
PROMETEIA
SACE
SIMEST

La partecipazione delle imprese a tutte le attività di informazione, formazione e accompagnamento aziendale è gratuita

GLOBB-ER SEMINARI

Operazione Rif. PA. N.2016-5455/RER
coordinata con l’Operazione Rif. PA. N.2016-5452/RER
approvate dalla Regione Emilia-Romagna
con DGR n. 1450/2016 del 12/09/2016
e finanziate con fondi POR FSE 2014/2020 - Obiettivo tematico 8

Greenup

Loghi doc

Greenup

ECONOMIA CIRCOLARE

Alcuni temi chiave

Il business model per l'economia circolare
Progettazione ecocompatibile di processi e prodotti
Approccio Life Cycle Assessment e valutazione dell'impatto ambientale
Risparmio sull’uso delle risorse e leve organizzative per la transizione verso un’economia circolare
La gestione dei rifiuti nell'economia circolare (sottoprodotti, end of waste)

SEMINARI

"GREEN UP IMPRESE - VERSO UN'ECONOMIA SEMPRE PIU' CIRCOLARE - Parma, 24 febbraio 2017

MATERIALI E CONTRIBUTI VIDEO

LE VIDEO INTERVISTE DEL SEMINARIO DI AVVIO - Bologna, 18 gennaio 2017

SOGGETTI PROMOTORI

CONFINDUSTRIE E UNIONI INDUSTRIALI DELL’EMILIA-ROMAGNA
ANCE EMILIA-ROMAGNA
CONFINDUSTRIA CERAMICA
CSC-Centro Studi Confindustria
FEDERALIMENTARE
FEDERCHIMICA
ALMA MATER STUDIORUM Università di Bologna
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Ingegneria, Dipartimento di Economia e Management, Centro di ricerca interuniversitario SEEDS
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria e Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA
POLITECNICO MILANO Polo Territoriale di Piacenza
UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE Sede di Piacenza

La partecipazione delle imprese a tutte le attività di informazione, formazione e accompagnamento aziendale è gratuita

GREEN-UP ER SEMINARI

Operazione Rif. PA. N.2016-5457/RER
coordinata con l’Operazione Rif. PA. N.2016-5454/RER
approvate dalla Regione Emilia-Romagna
con DGR n. 1450/2016 del 12/09/2016
e finanziate con fondi POR FSE 2014/2020 - Obiettivo tematico 8

Catalogo Regionale 2017

 

Logo

Il Catalogo Regionale del sistema Confindustria Emilia-Romagna realizzato in collaborazione con Formindustria e altri Enti di formazione di eccellenza della Regione.

L'obiettivo di questo progetto è di potenziare la crescita professionale individuale e la competitività delle imprese del territorio in un mercato in continua evoluzione. 

L'offerta formativa è stata creata sulla base delle esigenze e dei temi più richiesti dalle imprese, nella convinzione che l'investimento nella cultura aziendale rappresenti per esse un enorme valore aggiunto.

 

 


CORSI PROFESSIONALIZZANTI

dati vendita


- N. 55 I TUOI CLIENTI STRATEGICI: CREA RELAZIONI EFFICACI! DATE: 25 Ottobre e 10 Novembre

- N. 23 IL BENESSERE IN AZIENDA: COME GUIDARE IL CAMBIAMENTO! DATA: 21 Novembre

- N. 4 AUMENTO DEI MARGINI DATA: 5 Dicembre

Per consultare i programmi scaricare il pdf del catalogo, dal link in calce

 


 

Scarica il catalogo Regionale 2017

Iscrizione Catalogo Regionale 

PER INFORMAZIONI:  051 6830470 oppure scrivi una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Apprendistato

Formazione Apprendisti DLGS 167/2011

Le prossime aule:

DATA ORARIO  LUOGO

21 novembre
T-CONTRATTUALISTICA

dalle 9 alle 13
dalle 14 alle 18

COOP FACCHINI
VIA REDENTA, 26/D - MOLINELLA

22 novembre
P-RELAZIONE CLIENTI FORN.
dalle 9 alle 13
dalle 14 alle 18

COOP FACCHINI
VIA REDENTA, 26/D - MOLINELLA

27 novembre
T-ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

dalle 9 alle 13
dalle 14 alle 18

COOP FACCHINI
VIA REDENTA, 26/D - MOLINELLA

28 novembre
P-RELAZIONE CLIENTI FORN.
dalle 9 alle 13
dalle 14 alle 18

COOP FACCHINI
VIA REDENTA, 26/D - MOLIENLLA

Partecipanti: 105301, 105300, 105299, 105298, 105297, 105289, 105288, 105287, 105285, 105284, 105283, 105282, 105281, 105280, 105278, 75711, 82446, 82453, 82374, 75767, 89877, 82374, 105303

Referente: Andrea Rossi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel:  391/3313764

In Emilia Romagna l’apprendistato professionalizzante è oggi regolato dalla DGR 1199/2016 che recepisce quanto disposto dal DLGS 167/2011 (Testo unico dell’apprendistato), dalle linee guida previste nella Legge 99/2013 (decreto lavoro) e dal "Jobs Act" del 2015.
Con queste disposizioni è stato introdotto il concetto di obbligo formativo per gli apprendisti

La formazione è definita come "interna" quando avviene sul lavoro, ed "esterna" nella parte che è affidata ad un ente di formazione professionale accreditato dalla Regione. In entrambi i casi il percorso deve essere documentato.

La formazione interna fa ricadere l’obbligo formativo interamente sotto la responsabilità dell’azienda che può avvalersi della consulenza di un ente di formazione.

La formazione esterna viene invece svolta con l’ausilio di un Ente di formazione ed è OBBLIGATORIA E GRATUITA, in quanto totalmente finanziata dalla Regione Emilia Romagna.

L’obbligo formativo è di 120 ore annue che sono svolte con le seguenti modalità:

apprendisti LAUREATI: 40 ore di formazione d’aula da svolgere nel primo anno di contratto e 80 ore di formazione aziendale. Dal secondo anno la formazione è esclusivamente aziendale per un complesso di 120 ore annue, fino alla scadenza del contratto.

apprendisti DIPLOMATI: 40 ore di formazione d’aula e 80 ore di formazione aziendale da svolgere nel primo e nel secondo anno di contratto. Dal terzo anno la formazione è esclusivamente aziendale per un complesso di 120 ore annue, fino alla scadenza del contratto.

apprendisti con LICENZA MEDIA: 40 ore di formazione d’aula e 80 ore di formazione aziendale da svolgere nel primo, nel secondo e nel terzo anno di contratto. La formazione è esclusivamente “on the job” solo negli anni successivi, nel caso che il CCNL di riferimento preveda un contratto più lungo di 36 mesi.

Centoform Srl è a disposizione delle imprese per i seguenti servizi:

Redazione del piano di formazione individuale e del libretto formativo dell’apprendista al fine di offrire all’impresa gli strumenti necessari per documentare l’affiancamento sul lavoro.

Realizzazione e gestione dei corsi di formazione d’aula per completare l’adempimento all’obbligo formativo per come previsto nella regione Emilia Romagna.

Centoform realizzerà per conto delle aziende committenti tutte le attività di analisi dei fabbisogni, progettazione preliminare, organizzazione e gestione della formazione ed eventuale rendicontazione finale.

Centoform utilizza una metodologia condivisa e partecipativa nella costruzione dell’iter formativo; così facendo l’apprendimento diverrà parte di un progetto più ampio di crescita professionale che porterà il giovane a inserirsi appieno, nel più breve tempo possibile, all’interno della struttura aziendale, con piena soddisfazione dell’impresa.

Referente: Andrea Rossi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel:  391/3313764

Progetti di selezione e formazione ad hoc per le imprese

formazione per aziende

Negli ultimi anni Centoform ha realizzato progetti di selezione e formazione ad hoc insieme ad importanti imprese che hanno deciso di investire sulla formazione delle proprie risorse umane, già in organico o in ingresso, quale vera chiave per migliorare la propria competitività a livello globale.
La definizione dei criteri di selezione del personale e dei contenuti della formazione sono stati condivisi con le aziende e la formazione è caratterizzata da una forte incidenza della formazione pratica on the job, per rendere le competenze dei partecipanti massimamente rispondenti ai fabbisogni dell'impresa. 


Progetti realizzati dal 2012:

 

Per informazioniReferente: Alberto Gulinelli – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per informazioni Referente: Chiara Pancaldi – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Formazione finanziata da enti pubblici o fondi interprofessionali

loghi fondimpresa e fondirigenti

in particolare: Fondirigenti e Fondimpresa (gestione Avvisi e Conti Formazione)

Dal 2003 le aziende possono destinare il contributo obbligatorio dello 0.30% sul monte salari INPS (altrimenti trattenuto dall’INPS) a Fondimpresa e a Fondirigenti, per la formazione e l’aggiornamento dei propri dipendenti e dirigenti. 
L’adesione al Fondo è gratuita e può essere fatta in qualsiasi momento dell’anno. Per aderire basta indicare il codice FIMA per Fondimpresa e FDIR per Fondirigenti sul modello UNIEMENS ed il versamento dello 0.30%, diversamente destinato all’Inps, verrà automaticamente trasferito al Fondo. Attraverso l’adesione al Fondo l’azienda può, da un lato partecipare a tutti gli Avvisi per la formazione periodicamente emanati da Fondimpresa e Fondirigenti, dall’altro accumulare risorse nel Conto Formazione, un “conto corrente virtuale” a disposizione dell’azienda, alimentato dal 70% delle somme versate, che può essere utilizzato in qualsiasi momento per finanziare attività di formazione e consulenza, oltre che seminari e workshop in Italia o all’estero.
Centoform è a disposizione per assistere le aziende in tutte le fasi del processo: dalla progettazione, alla gestione burocratica e amministrativa e ai rapporti con qualsiasi Fondo interprofessionale, fino alla rendicontazione finale. 

Referente: Alberto Gulinelli – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


AVVISO 4-2017:

Premessa: Fondimpresa ha pubblicato l’AVVISO 4-2017 per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, innovazione dell'organizzazione, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico e internazionalizzazione.

Chi può beneficiarne?

Tutte le aziende di qualsiasi settore che aderiscono al fondo interprofessionale Fondimpresa.

Quali sono le caratteristiche per accedere?

Le aziende interessate devono essere aderenti a Fontimpresa.

Tempi di presentazione: entro il 15 settembre 2017. Approvazione attesa per gennaio 2018.

Risorse Disponibili: € 72.000.000,00

Come aderire?

Per presentare occorre compilare il seguente format Scarica ed inviarlo agli indirizzi sotto riportati entro il 15 settembre 2017.

Personale specializzato di Centoform è a disposizione delle aziende per un’analisi gratuita del bisogno formativo e dell’ammissibilità all’Avviso.

 

Per informazioni: Ilaria Bertelli: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Jury Mezzetti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 051 6830470 - Sito: www.centoform.it


AVVISO 2-2017:

Premessa: Fondimpresa ha pubblicato l’AVVISO 2-2017, contributo aggiuntivo al conto formazione, per finanziare la formazione dei propri dipendenti.

Chi può beneficiarne?

Le PMI, che aderiscono al fondo interprofessionale Fondimpresa, in possesso dei requisiti dell'Avviso che non hanno presentato dopo il 31 dicembre 2015 alcun Piano a valere sugli Avvisi di Fondimpresa che prevedono la concessione di un contributo aggiuntivo al Conto Formazione, fatto salvo il caso in cui il Piano sia stato annullato o respinto. Non rientrano invece tra le cause di esclusione i piani presentati sull'Avviso n. 4/2016 (Neoassunti). I destinatari della formazione saranno i lavoratori dipendenti (compresi gli apprendisti).

Quali sono le caratteristiche per accedere?

Le PMI interessate devono avere un saldo attivo sul proprio Conto Formazione, risultante dalla somma degli importi effettivamente disponibili su tutte le matricole INPS per cui l'azienda ha aderito al Fondo (somma degli importi della voce "Disponibile" su tutte le matricole del conto aziendale). Inoltre, le stesse devono aver maturato sul proprio Conto Formazione, nel periodo di adesione, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a euro 10.000,00.

Valore del contributo aggiuntivo per singola azienda

Il contributo aggiuntivo al conto formazione prevede un valore compreso tra, 1.500,00 e 10.000,00 euro per singola azienda, nel rispetto dell'intensità massima consentita in base al regime di aiuti applicato e sulla base del maturando iniziale dell'anno in corso su tutte le matricole del Conto Formazione aziendale.

Tempi di presentazione: dalle ore 9:00 dell'8 giugno 2017 fino alle ore 13:00 del 20 ottobre 2017, e fino ad esaurimento risorse.

Risorse Disponibili: € 10.000.000,00

Come aderire?

Personale specializzato di Centoform è a disposizione delle aziende per un’analisi gratuita del bisogno formativo e dell’ammissibilità all’Avviso.

 

Per informazioni: Ilaria Bertelli: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Jury Mezzetti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 051 6830470 - Sito: www.centoform.it

Progetti aziendali personalizzati per lo sviluppo di politiche di conciliazione vita-lavoro

consulenti per la conciliazione

Politiche di conciliazione vita-lavoro (Legge N.53/2000)

Centoform Srl si occupa da più di 10 anni di supportare imprese, associazioni di rappresentanza, istituzioni e territori nell’attuazione di politiche di conciliazione vita-lavoro.
Le soluzioni che studiamo per i nostri clienti sono personalizzate sulla loro organizzazione, finalizzate all’introduzione di innovazioni per l’incremento di politiche di conciliazione vita-lavoro in azienda o in aree industriali e di piani strategici di sviluppo per proposte di welfare territoriale, finalizzate a migliorare il benessere aziendale, ad aumentare la produttività ed a rendere più competitivi ed attrattivi i territori di riferimento con un’offerta di servizi mista pubblico-privato, alta, adeguata ed in rete.

Referente: Alberto Gulinelli – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tirocini formativi

Centoform ente accreditato per l'attivazione dei tirocini formativi

Centoform Srl è dal 2007 Ente Promotore Accreditato presso la Regione Emilia Romagna per l’attivazione di Tirocini Formativi. Con la Legge N.7 del 16/09/2013 in Emilia-Romagna le tipologie di tirocinio sono tre, in base alle caratteristiche dell’utente da inserire:
- Chi ha conseguito un titolo di studio negli ultimi 12 mesi
- Chi è disoccupato e deve essere inserito/reinserito nel mondo del lavoro
- Chi è in condizione di disabilità o svantaggio sociale
La novità principale è il diritto del tirocinante a ricevere un’indennità almeno 450 Euro mensili. 
Centoform Srl seguirà per le aziende tutto l’iter previsto per l’attivazione: stesura dei documenti necessari, disbrigo delle pratiche burocratiche, invio delle comunicazioni obbligatorie tramite SARE, ecc.


Referente: Linda Rigattieri – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cento Lean Lab    c/o Istituto ISIT Bassi-Burgatti di Cento

 

Produzione snella e miglioramento continuo

Centoform ha contribuito significativamente alla creazione del CENTO LEAN LAB, laboratorio dedicato alle tecniche di Lean Production. Hanno collaborato alla realizzazione del progetto VM MOTORI Spa, ISIT Bassi-Burgatti, Università di Ferrara e Fondazione Cassa di Risparmio di Cento con l’obiettivo di dotare la scuola e il territorio di un laboratorio che avvicini studenti e lavoratori alla gestione dei processi produttivi con metodologia lean.

 

Cento Lean Lab 

Partnership e collaborazioni

 


  •        
  •      
  • alt-icon
[/grid]